Università

Iscritti e laureati

Agli atenei che fanno capo alle grandi città erano iscritti nell'anno accademico 2020/2021 quasi 1,2 milioni di studenti, pari al 66% della popolazione universitaria nazionale. Si fa qui riferimento a qualunque tipo di università, statali o meno, comprese quelle telematiche. Sia in Italia che nelle grandi città le donne sono la maggioranza e in entrambi i casi esse rappresentano il 56% degli iscritti.

Secondo il Miur Roma contava oltre 224mila studenti, Milano 208mila e Napoli 194mila. L’ateneo col maggior numero di iscritti è risultato "La Sapienza" di Roma, con quasi 104mila universitari; nella Capitale hanno sede anche altri due grandi atenei ("Roma III" e "Tor Vergata") e numerose altre realtà come quelle private o telematiche.
Alla stessa data l'Alma Mater di Bologna è il secondo ateneo per numero di iscritti (poco meno di 82mila), seguita dall'Università di Torino con circa 78mila.

Il maggior numero di laureati proviene però nel 2020 dagli atenei milanesi (poco meno di 50mila); segue Roma con più di 41mila e al terzo posto Napoli con quasi 35mila.Anche nel caso dei titoli conseguiti le ragazze rappresentano la maggioranza: sono infatti il 57% dei laureati italiani.

Sul sito dell'Area Programmazione Controlli e Statistica del Comune di Bologna nella sezione dei dati statistici è possibile reperire tabelle di approfondimento sui dati relativi all'Università degli studi di Bologna.

"